Archivio mensile:giugno 2018

Appello per un’assemblea in solidarietà all’insegnante Lavinia Flavia Cassaro licenziata per la libertà di espressione e di pensiero

Il 7 giugno scorso l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte decreta il licenziamento di Lavinia Flavia Cassaro, insegnante a tempo indeterminato che, durante un presidio antifascista a Torino nel febbraio 2018 ha protestato contro le forze dell’ordine che, in assetto antisommossa, proteggevano un comizio dell’organizzazione neofascista Casapound.
L’USR ha messo sotto accusa la libertà di espressione delle opinioni dell’insegnante, assolutamente legittime, dal momento che in quel contesto la polizia, attraverso cariche, uso di idranti e lancio di lacrimogeni, aveva appena attaccato una manifestazione antifascista. La contrarietà di Lavinia Flavia alle forze dell’ordine era relativa al fatto che in quel momento queste fossero schierate dalla parte sbagliata, stessero cioè proteggendo il fascismo, identificandosi così con esso. Continua a leggere